7 trucchi per riconoscere una vera ceretta brasiliana

Tempo di lettura: 4 minuti

7 trucchi per riconoscere una vera ceretta brasiliana

Non farti abbindolare dalle apparenze

L’avvento e il progressivo successo, tra le clienti dei migliori Centri di Estetica, dell’epilazione brasiliana ha ingolosito sempre più produttori a creare una propria linea.

Stanno spuntando come funghi cerette dalle profumazioni e colori di ogni genere, differenti tipologie a seconda della zona da trattare e del tipo di pelo, spesso acquistabili anche online e quindi disponibili a tutte…ma sei poi sicura si tratti di cera brasiliana?

Ecco per te 7 trucchi per riconoscere una vera ceretta brasiliana

1- No strisce epilatorie

Viene rimossa esclusivamente senza strisce epilatorie, nessun segno di irritazione e nessun residuo di cera

2- Delicata sulla pelle

E’ delicata perchè NON SI ATTACCA ALLA PELLE ma ingloba solo il pelo eliminando il tipico effetto “scotch”

Cera brasiliana delicata sulla pelle

3- Fonde a basse temperature

Ha una temperatura di fusione dentro lo scaldacera molto vicina ai 70° (contro gli 80° – 85° della liposolubile o a caldo)  e stesa sulla pelle è poco superiore alla temperatura corporea, così da evitare lo shock termico sull’epidermide e spiacevoli effetti collaterali per chi soffre di fragilità capillare

TEST PRATICO N° 1

Prendi un termometro da cucina e misura la temperatura della tua cera brasiliana nel momento di fusione. Se supera abbondantemente i 70° significa che altro non è che liposolubile o cera a caldo. Leggi fino in fondo e scopri l’originale cera brasiliana che fonde a 65°!

4- Rimuove anche i peli più corti

Riesce a rimuovere anche i peli più corti e difficili da catturare (fase anagen), uniformando e allungando i tempi di ricrescita (peli più radi e sottili) e mantenendo più a lungo la sensazione di pelle liscia

Tutte le fasi di crescita del pelo da anagen a exogen

5- Permette di essere stesa su grandi zone

I polimeri aggiunti nella sua formulazione e l’elasticità del prodotto permettono un’unica stesura anche su grandi zone riducendo i tempi delle sedute epilatorie, inoltre risente poco o nulla dell’umidità e calore sia dell’ambiente che della pelle della cliente

TEST PRATICO N° 2

Stendi un’abbondante quantità di cera su un’ampia zona come la gamba e lasciala lì per una decina di minuti. Ora prova a rimuoverla con un unico strappo. Se si rompe e si sbriciola significa che ha una scarsa elasticità e non si tratta di cera Brasiliana. Continua a leggere per scoprire l’originale ceretta brasiliana che ti permetterà di coprire grandi zone e di rimuoverla in un unico strappo velocizzando il tuo servizio di epilazione

6- Prezzo

La maggior parte delle “brasiliane” presenti online a prezzi irrisori non sono altro che cere a caldo o liposolubili che di brasiliano hanno solo il nome presente sulla confezione

7- La tua cliente sarà entusiasta del trattamento epilatorio

Il dolore dello strappo, i rossori persistenti a seguito dell’irritazione della pelle, il pericolo di macchie a seguito dell’esposizione al sole e le infiammazioni ai linfonodi saranno un lontano ricordo

Clienti soddisfatte dopo la ceretta e subito pronte per la prova costume

Se le cerette Brasiliane che utilizzi nel tuo Istituto non presentano TUTTE queste caratteristiche allora significa che di brasiliano hanno solo il nome scritto sulla confezione

Partecipa al prossimo COCOday e scopri l’intero Progetto COCOcera